Piano di Recupero del

“Conventino Nuovo”

LOCATION

Firenze

ANNO

2019 - 2020

COMMITTENTE

Futura Casa s.r.l

PROGETTAZIONE URBANISTICA

Riccardo Roda, Silvio Pappalettere

L’Area di trasformazione urbana “AT.05.01: Nuovo Conventino” 05-01, inserita nel Regolamento Urbanistico del comune di Firenze, prevede la demolizione del complesso immobiliare denominato “Nuovo Conventino” e la contestuale realizzazione di un insediamento residenziale con capacità edificatoria di 2.000 mq. di Sul. Il comparto è inserito all’interno dell’isolato delimitato a Nord e ad Est da via Giano della Bella, a Ovest da via Villani e a Sud da via del Casone, ed è costituito da un manufatto in cemento armato a vista, su due livelli, costruito all’inizio degli anni ’80 per iniziativa del comune di Firenze e destinato ad ospitare laboratori artigiani. L’intervento prevede la demolizione dell’edificio dismesso da tempo, con la contestuale realizzazione di un complesso edilizio residenziale e la riqualificazione degli accessi su via Giano della Bella e Via Villani. Il progetto propone una rielaborazione in chiave contemporanea dei temi stilistici, tipologici e tecnologici della tradizione costruttiva locale in grado di integrarsi in modo armonico e lineare con le costruzioni presenti nell’immediato intorno. L’edificato si basa su un corpo unico di fabbrica articolato su 2 piani, leggermente sfalsati tra loro, organizzato attorno ad una corte interna che riproduce a scala minore la morfologia del Conventino. Il progetto prevede la creazione di un percorso privato ad uso pubblico all’interno del lotto privato in grado raccordare Via Villano con Via Giano della Bella instaurando nuove relazioni fra spazio pubblico e privato. L’area d’intervento è posta all’interno di un isolato completamente edificato, posto in un’area di pregio sotto la collina di Bellosguardo, nell’Oltrano; al suo interno è presente la rilevante mole del vecchio conventino che, con il grande chiostro quadrato, costituisce un elemento architettonico di riferimento di scala urbana. La continuità del tessuto urbano circostante, arricchito da edificazione più recente, è stata bruscamente interrotta, all’inizio degli anni ‘80, dall’insediamento del nuovo conventino, una brutale struttura in cemento faccia vista, creando una forte distonia percettiva e ambientale. Il nuovo insediamento prevede la demolizione dell’eco-mostro in cls edificato dal comune di Firenze, e la ricostruzione di un insediamento residenziale rispettoso del contesto ambientale, riconnettendo la permeabilità dell’isolato attraverso la creazione di un percorso pedonale privato, ad uso pubblico, che collegherà i due estremi dell’isolato. In corrispondenza del Vecchio Convento è prevista l’installazione di una parete verde verticale con struttura in elementi puntuali di acciaio inox.

SHARE PROJECT
  • LOCATION : Firenze
  • ANNO : 2019 - 2020
  • COMMITTENTE : Futura Casa s.r.l
  • PROPONENTE :
  • PROGETTAZIONE :
  • PROGETTAZIONE e DIREZIONE LAVORI :
  • PROGETTAZIONE ESECUTIVA e DIREZIONE LAVORI :
  • PROGETTAZIONE URBANISTICA : Riccardo Roda, Silvio Pappalettere
  • PROGETTO DI COMPLETAMENTO :
  • VARIANTE IN C.O. :
  • ANNO REALIZZAZIONE :
  • CLASSIFICA :