RESIDENZE VIA DEL GIGLIO

Localizzazione: FIRENZE

Committente: BL CONSULTING s.r.l.

Progettazione architettonica: 2017

Realizzazione: 2017 - 2019

Progettazione architettonica e direzione lavori: Riccardo Roda, Silvio Pappalettere

Il progetto ha previsto la trasformazione di due interi piani di un palazzo storico nel centro di firenze, attraverso opere di restauro e risanamento conservativo con frazionamento di 2 unità esistenti e contestuale realizzazione di 14 appartamenti, oltre opere di manutenzione delle facciate esterne. Le unità immobiliari si collocano al piano secondo e terzo all’interno di un edificio costruito nel 1922, su una preesistenza della prima metà dell’800.
Il progetto ha previsto la distribuzione degli appartamenti tramite un corridoio centrale per ogni piano, con soprastante un vano tecnico per la connessione degli impianti.
Le nuove pareti divisorie e i controsoffitti sono state realizzate con pacchetti stratificati in cartongesso altamente performanti. Il controsoffitto esistente, in cannicciato, è stato eliminato al fine di portare a vista le strutture lignee portanti della copertura. I pavimenti esistenti sono stati integralmente sostituiti con parquet di legno nelle zone-giorno, e gres porcellanato e/o pietra nei bagni, ripostigli e volumi tecnici.
Il nuovo impianto di climatizzazione centralizzato, con contabilizzazione singola, prevede un sistema a pompa di calore aria-acqua, con distribuzione a radiatori o a fancoil. Le nuove unità abitative sono inoltre dotate di impianto vmc. L’acqua calda sanitaria è prodotta attraverso boiler elettrici singoli per ogni appartamento posti in appositi volumi tecnici sopra i servizi. L’impianto idrico-sanitario è stato adeguato alla nuova organizzazione funzionale dell’unità immobiliare attraverso un complesso sistema di convogliamento delle tubazioni nel pavimento sopraelevato, che raggiungessero i punti di scarico esistenti. Gli impianti elettrici sono stati sostituiti integralmente, e in alcuni alloggi, implementati con sistemi domotici.
Al fine di nascondere tutto il complesso sistema degli impianti , il progetto ha previsto la realizzazione di un vano tecnico soprastante il corridoio di distribuzione in cui sono presenti i collegamenti dell’impianto di condizionamento, il sistema di accumulo dell’acqua calda, le connessioni delle tubazioni di estrazione delle cucine, bagni e vmc, i contabilizzatori di calore e tutta la distribuzione elettrica. Su di esso, in copertura, sono stati realizzati dei camini contenenti le unità esterne delle pompe di calore, che sono completamente schermati, al fine di minimizzare l’impatto paesaggistico sul contesto storico in cui si inserisce.